b_800_600_16777215_00_images_stories_turismoenogastronomico_castagno.jpgUn territorio ricco e strategico, a metà strada tra Roma e la Toscana, dominato dal comprensorio vulcanico dei Monti Cimini, ricoperti da secolari boschi di castagni, faggi, querce, necciole e maestosi castagneti che producono tra le piu' buone castagne d'Italia.

b_300_0_16777215_00_images_stories_prodottitipici_prodotti-castagne.jpgE' la Tuscia, ovvero la provincia di Viterbo, un concentrato di emergenze artistiche, storiche, naturalistiche ed enogastronomiche che grazie ala natura vulcanica offrono vere eproprie eccellenze, come le famose Castagne ed i Marroni dei monti Cimini, vere prelibatezze che in autunno accendono il territorio di feste, eventi, rievocazioni storiche ed appuntamenti enogastronomici.
In questa magica atmosfera, tra i colori autunnali dei boschi e dei castagneti, le brume mattutine, le foschie del tramonto, lo specchio del lago di Vico, il profumo della legna che esce dai camini, l'odore delle caldarroste e della cucina tradizionale della Tuscia, vi guideremo tra i borghi arroccati a scoprire  le emergenze storiche ed artistiche della Tuscia.
Ecco alcuni esempi di Visite Guidate per i vostri Tour...


b_300_0_16777215_00_images_stories_caprarola_palazzo-farnese-caprarola.jpgDalla Villa Farnesiana di Caprarola a Soriano nel Cimino, vista ad uno dei monumenti rinascimentali piu' importanti d'Europa, ideato dal Sangallo per Paolo III ma completato dal nipote di quest'ultimo su un nuovo progetto del Vignola.
Pranzo speciale a base di castagne e piatti tipici locali in una suggestiva locanda medievale. Pomeriggio si attraverseranno i monti Cimini, si costeggierà il bellissimo lago vulcanico Di Vico circondato da monti e secolari boschi.
E poi lungo una suggestiva strada panoramica che s'inerpica sui colli CImini si raggiungerà Soriano nel Cimino per partecipare alla rievocazione storica con degustazione di caldarroste.

b_300_0_16777215_00_images_stories_bagnaia_villalante-giardini.jpgDalla rinascimentale Villa Lante alla medievale Rocca Orsini, Villa Lante, votata come migliori giardini d'Italia, si estende sulla collina a ridosso dell'antico borgo medievale. Un progetto che inizia ai primi del '500 per volere del card. Raffaele Riario ma ciò che si vede ora è dovuto ai vari successori che l'hanno arricchita di fantastici giardini all'italiana, fontane, giochi d'acqua, siepi di bosso e le  due Ville che sovrastano il giardino.
Pranzo tipico a base di prodotti locali, castagne, legumi, arrosto, maialino con patate al forno e dolci tipici.
Pomeriggio trasferimento a Soriano nel Cimino per partecipare al suggestivo corteo storico con degustazione di castagne e caldarroste.

b_300_0_16777215_00_images_stories_caprarola_palazzo_farnese.jpgIl Sogno Farnesiano e le prelibatezze del luogo, visita al Palazzo Farnese che vanta una superba superficie affrescata dai grandi maestri del '500 italiano. Sul retro si estendono i giardini all'italiana ed il Parco Monumentale che domina la campagna romana: siepi di bosso, fontane, sculture, giochi d'acqua e la casina del piacere.
Pranzo in una suggestiva locanda medievale a soli 50 metri dalla villa, a base di antiche ricette con castagne, nocciole, funghi porcini, frutti di bosco, maialino al forno, bocconcini di brasato agli aromi, ed i famosi dolcetti. Pomeriggio alla scoperta della via Dritta e del borgo medievale e visita all'evento CioccoTuscia ricco di stand enogastronomici. 

b_300_0_16777215_00_images_stories_viterbo_viterbo-sanpellegrino.jpgDal medioevo al Rinascimento, una ricca passeggiata nell'antica città di Viterbo attraversando uno dei quartieri medievali piu' belli ed inegri d'Italia, dove nel medioevo venne  trasferita la sede papale per sfuggire alle rappresaglie politiche di Roma.
Trasferimento a Caprarola, lungo una suggestiva strada che sale sui monti Cimini attraversando boschi secolari ed ammirando panorami mozzafiato sulla bassa Maremma, i colli Cimini, la campagna romana e costeggiando il caratteristico lago di Vico, il lago vulcanico piu' alto d'Italia.
Si raggiunge Caprarola, nominato tra i borghi piu' belli d'Italia, dove Papa Paolo III Farnese e poi suo nipote "il gran cardinale", fecero realizzare una delle piu' belle dimore rinascimentali dìEuropa.
Ricco pranzo in una suggestiva locanda medeivale a soli 50 metri dal palazzo. Antipasti di salumi e formaggi del territorio, piatti a base di castagne, nocciole, funghi porcini, e poi bocconcini di brasato alle castagne, maialino al forno, o funghi porcini arrosto, degustazione di dolci alle nocciole e castagne e liquori tipici.

b_300_0_16777215_00_images_stories_civitacastellana_civita-castellana-rocca.jpgDalla Rocca di papa Borgia al gioiello pentagonale di papa Paolo III, se è vero che ogni papa voleva raggiungere il massimo livello di potere e ricchezza, questi due papi realizzarono nella Tuscia, a soli 15 chilometri di distanza, due magnifiche opere artistiche ed architettoniche.
La Rocca Borgia, o Forte Sangallo dall'architetto che lo realizzò, è uno spettacolare esempio di fortezza rinascimentale fatta costruire da papa Alessandro VI Borgia come avanposto a protezione di Roma, ma anche per sfuggire alle calde estati e per sollazzarsi tra lusso e potere.
La Rocca Borgia ospita oggi il Museo dell'Agro Falisco, un museo ricco di testimonianze di una misteriosa ed affascinante civiltà che controllava il territorio nella valle del Tevere fino a Roma, confinando ad ovest con il territorio etrusco. Dopo il museo, visita dell'originale Duomo Cosmatesco, il cuo portico è decorato con preziosi inserti a mosaico come pure il pavimento della navata. Qui Mozart suonò l'organo durante una sua sosta a Civita Castellana.
Si parte per Caprarola per visitare il Palazzo Farnese, elegante, sorprendente, magica villa tardo rinascimentale che tutto il mondo ci invidia, uno dei monumenti piu' importanti d'Europa.
Pranzo in una suggestiva locanda medievale a soli 50 metri dal Palazzo dove sarà possibile assaggiare le specialità enpogastronomiche dei monti Cimini a base di castagne, nocciole, funghi porcini, carne arrosto, salumi e formaggi tipici ed i famosi dolci alle nocciole e  castagne.
Dopo il pranzo visita al Palazzo Farnese, vicinissimo al ristorante, appare con tutta la sua magnificienza. Dalla Scala Regia  si sale al piano nobile e si ammkirano gli affreschi realizzati dai piu' importanti artisti italiani del '500, stanza dopo stanza si ruota intorno al suggestivo cortile circolare che si unisce alle altre forme geometriche e simboliche su cui si fonde l'ideazione architettonica del Palazzo.


Ogni Programma viene modellato su misura in base alle esigenze del Gruppo, la fascia d'età, l'interesse, numero di partecipanti, e durata del Tour.


Contattateci per informazioni, vi daremo suggerimenti per il vostro tour

Tel 338 2042766 - 0761 647941
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.